Avvocati Avvocato in Europa S.r.l. fornire informazioni su come procedere se è necessario segnalare il decesso di un familiare. Vi informiamo anche sul rimpatrio di salme per sepoltura o cremazione al di fuori del Regno Unito.

In caso di decesso di un familiare, amico o parente nel Regno Unito, la prima cosa da fare è chiamare il proprio medico di famiglia. Il medico fornirà un certificato medico che indichi la causa della morte e un avviso ufficiale che conferma che hanno firmato il certificato medico. Questo avviso spiega anche come registrare la morte. Se il decesso avviene in circostanze sospette o muore uno sconosciuto, deve essere denunciato alla polizia (tel: 999). Se la causa della morte non fosse chiara, dovrebbe essere segnalata al medico legale, che deciderà se è necessaria l’autopsia.

Annuncio di morte

Come regola generale, entro cinque giorni (8 giorni in Scozia) il decesso deve essere notificato all’ufficiale di stato civile dove è stato registrato il defunto. È anche possibile registrare il decesso presso un’anagrafe di un’altra zona, ma ciò potrebbe rallentare l’organizzazione del funerale. In alcune zone potrebbe essere necessario fissare un appuntamento in anticipo.

Trova il tuo ufficio del registro locale in Inghilterra o Galles tramite Directgov.

In caso di parto morto, l’iscrizione deve essere effettuata entro 42 giorni presso l’anagrafe.

La persona che registra il decesso deve portare un certificato medico firmato da un medico e, se possibile, una tessera sanitaria del SSN, certificato di nascita e certificato di matrimonio, oppure partenariato civile deceduto. All’ufficio del registro, dovranno fornire le seguenti informazioni:

  • Nome completo e cognome da nubile, se applicabile.
  • Data e luogo di nascita (paese se il defunto è nato fuori dal Regno Unito).
  • Indirizzo.
  • Nome, data di nascita e professione del partner civile o del coniuge superstite.
  • Informazioni su eventuali pensioni o benefici ricevuti dal defunto.

Chi può denunciare la morte

Nella maggior parte dei casi, il decesso è registrato da un parente che era presente al decesso o risiede nella zona in cui è avvenuto il decesso. Se non ci sono parenti e il decesso avviene in casa o in ospedale, possono registrare il decesso le seguenti persone:

  • un funzionario dell’ospedale.
  • la persona che organizza il funerale.
  • la persona presente in quel momento.
  • qualcuno che vive in casa o il proprietario dell’edificio.

Dopo la morte

Dopo la morte di un parente, è necessario contattare le seguenti organizzazioni e società:

  • Agenzie governative competenti (ufficio delle imposte, Ufficio di previdenza sociale, Servizi passaporti e Agenzia per la guida e la patente di veicoli).
  • Istituzioni finanziarie come società di carte di credito, banche e compagnie assicurative.
  • Utilità e fornitori di servizi.
  • Organizzazioni locali di cui il defunto faceva parte.
  • Servizio di registrazione del defunto: rimuovere il nome di una persona dalle mailing list

Il governo ha anche lanciato un servizio. Raccontaci tutto in una volta che consente alle persone di segnalare i decessi alla maggior parte delle agenzie governative senza avvisare ciascuno individualmente. Le organizzazioni notificate da questo servizio includono:

  • Sdoganamento
  • Ufficio passaporti
  • Consiglio comunale
  • Agenzia di patenti di guida e veicoli.

Rimpatrio di uno straniero

Il rimpatrio di uno straniero nel proprio paese d’origine può richiedere l’assistenza dell’ambasciata o del consolato locale competente. I funzionari consolari possono aiutare a restituire i resti e ottenere la documentazione.

Un certificato di morte e il permesso del medico legale sono necessari prima che un corpo possa essere rimpatriato. Le ceneri devono essere accompagnate da un certificato di morte, un certificato del crematorio o dell’impresa di pompe funebri attestante che l’urna contiene solo le ceneri del defunto e un certificato di cremazione.

Il tempo necessario per rimpatriare i resti varia notevolmente e dipende da una serie di fattori. In generale, un direttore delle pompe funebri dovrebbe essere nominato per assistere con la procedura. I resti interi devono essere rimpatriati in una bara ermeticamente sigillata e ricoperta di zinco.
Se il tuo parente è morto nel Regno Unito, contatta la Avvocato in Europa S.r.l. organizzare il processo di rimpatrio e rimborso dei propri cari.